INAUGURAZIONE AORN SANTOBONO PAUSILIPON 7/7/2014

 

Il 7 luglio p.v., presso il Palabimbo dell’Ospedale Santobono alle ore 10,00, alla presenza delle Autorità, si terrà l’inaugurazione del

  • Reparto di Terapia Intensiva Neonatale con annessa struttura di accoglienza per i familiari, Ospedale Santobono.
  • Reparto di riabilitazione  ed attrezzature di robotica ad alta tecnologia, Ospedale S.S. Annunziata.
  • Apparecchiatura Tac ad alta tecnologia, Ospedale Pausilipon e case di accoglienza per familiari e ricercatori .

Le nuove strutture rappresentano un’innovazione assoluta nell’offerta assistenziale pediatrica campana poiché coniugano l’innovazione tecnologica e strutture all’avanguardia con l’umanizzazione delle cure ed il sostegno psicologico alle famiglie.

Queste importanti realizzazioni, che ampliano e completano l’assistenza pediatrica di terzo livello, sono  motivo di grande orgoglio per tutto il personale dell’A.O.R.N. Santobono Pausilipon, poiché  si concretizzano in un momento di grandi restrizioni economiche e di gravi difficoltà nel garantire l’offerta assistenziale, dovute al Piano di Rientro.

L’assoluta sinergia creatasi tra le Istituzioni Regione e A.O.R.N. con l’Autorità Garante per l’Infanzia, la Guardia di Finanza, le associazioni di volontariato e donatori privati ha permesso il superamento di ogni ostacolo, ha consolidato in maniera sempre più stretta le reciproche sinergie operative, ha potenziato il fondamentale ruolo sociale e di partecipazione attiva nella “vita” dell’AORN della comunità locale  nella condivisione e realizzazione di grandi progetti, ed ha rafforzato il profondo legame già da tempo esistente con le Organizzazioni di Volontariato e  le forze migliori della città.

Presidio Ospedaliero  Santobono:

Nuovo Reparto Terapia Intensiva Neonatale con Struttura di Accoglienza per i familiari

Il nuovo reparto di Terapia Intensiva Neonatale è dotato di 13 postazioni fornite delle più moderne attrezzature (monitor, incubatrici e respiratori) per l’assistenza intensiva di neonati provenienti da tutta la Regione Campania e da altre Regioni, con integrata un’area per l’assistenza e la stabilizzazione del neonato chirurgico e per la dialisi neonatale. Un’altra area del nuovo reparto è destinata ai familiari dei neonati lungodegenti. Tale struttura e’ una novità assoluta nell’offerta assistenziale nazionale poiché coniuga l’innovazione tecnologica e l’accoglienza ai familiari che potranno, in tal modo, partecipare attivamente alla cura dei loro bambini ed essere ospitati nell’appartamento  contiguo a  loro destinato che comprende una relax room e due family room .

Presidio Ospedaliero S.S. Annunziata

Degenza e Centro di riabilitazione robotica 

Il percorso riabilitativo pediatrico ospedaliero,  realizzato presso  il P.O. SS. Annunziata,  si inserisce nelle azioni di riqualificazione e rilancio dello stesso Ospedale, con l’apertura del reparto con quattro posti letto di degenza riabilitativa e la installazione di attrezzature robotiche ad altissima tecnologia per la riabilitazione dell’arto inferiore, Lokomat, e per l’arto superiore, Armeo.

Tali attività, previste nel Piano di Riordino Ospedaliero (Decreto n. 49/2010), garantiranno una completa offerta assistenziale riabilitativa pediatrica in Regione Campania, consentendo ai pazienti con gravi postumi traumatici di non dover ricorrere a ricoveri in centri di alta specializzazione di altre regioni; ricoveri che da soli comportano ogni anno onerosi costi non solo per il sistema sanitario regionale (oltre 2 milioni di euro all’anno) ma soprattutto per le famiglie, costrette a risiedere, anche per anni, lontane da casa. Tra i primi bambini ad essere curati nella nuova struttura, la piccola Francesca, coinvolta nell’incidente del pullman del viadotto autostradale di Avellino lo scorso luglio e che, dopo oltre sei mesi trascorsi in un centro di riabilitazione  in Lombardia, potrà continuare le cure nella nostra regione.

Presidio Ospedaliero  Pausilipon:         

Nuova TAC ad alta tecnologia  e Case di Accoglienza per familiari e ricercatori.

La nuova apparecchiatura Tac di ultima generazione è la seconda in Italia installata in strutture pediatriche. Essa consentirà ai pazienti oncologici un esame della durata di pochi secondi e con basso assorbimento di radiazioni consentendo  diagnosi sempre più precoci e precise.

Tale attrezzatura, unico esempio in Europa, è stata dotata di una ambientazione marina virtuale che consentirà ai bambini di ridurre l’impatto emotivo rendendo l’esperienza di cura un momento di gioco.

Il Presidio Ospedaliero  Pausilipon amplierà inoltre l’offerta di accoglienza, già avviata con la residenza Alma Mater donata dal Rotary International, con l’inaugurazione di due appartamenti situati a pochi passi  dal Presidio Ospedaliero e che saranno  destinati  ai familiari dei piccoli degenti  ed ai  ricercatori.

http://www.youtube.com/watch?v=6gWCKMb8IXE

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *