Blog Archives

Avviso di selezione per titoli per l’assunzione di n. 1 unità lavorativa a tempo determinato, nel seguente profilo professionale:

Ingegnere Biomedico

La Fondazione ricerca candidature di comprovata qualifica per attivare un contratto di lavoro a tempo determinato della durata di tre anni.

La professionalità ricercata opererà presso la sede Operativa della Fondazione Santobono Pausilipon onlus sita in Piazza dei Martiri 30.

Resta comunque inteso che il dipendente si renderà disponibile a svolgere la Sua attività in luoghi diversi, qualora eventuali esigenze aziendali  lo richiedessero.

Essa dovrà svolgere l’attività anche in collaborazione con le competenti aree organizzative di Fondazione Santobono Pausilipon onlus coinvolte nella struttura e nelle attività che la risorsa selezionata sarà chiamata a svolgere.

L’orario di lavoro è dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 18.00 con un’ora di spacco per la pausa pranzo; si concorda espressamente che esso potrà essere modificato sulla base delle esigenze della Fondazione che si verranno a creare.

Per maggiori informazioni si prega di scaricare i file in allegato

Bando

Allegato A

 

No Comments

La Fondazione Santobono-Pausilipon Onlus, nell’ambito di un accordo con l’Istituto di Biostrutture e Bioimmagini del Consiglio Nazionale delle Ricerche (IBB-CNR) sui temi relativi allo sviluppo di un laboratorio per la realizzazione, ed il successivo utilizzo clinico, di ortosi personalizzate per il trattamento di patologie che richiedano immobilizzazioni prolungate in pazienti pediatrici, istituisce numero 2 borse di studio a favore di cittadini italiani muniti di laurea magistrale o specialistica.

E’ pertanto indetto avviso di selezione di personale per titoli, per il conferimento di numero due borse di studio ad un laureato in ingegneria meccanica o edile e un laureato in ingegneria biomedica.

L’attività verrà svolta presso il Laboratorio del CNR o presso l’AORN Santobono Pausilipon in base al piano di lavoro in capo al Responsabile del progetto.

Per maggiori informazioni si prega di scaricare i seguenti allegati:

Bando

Allegato A borse Fondazione per ingegnere biomedico

Allegato A borse Fondazione per ingegnere edile

 

Si fa presente che, contrariamente a quanto previsto dal Bando, i risultati della selezione saranno resi noti il giorno 10/06/2016.

No Comments

Campagna istituzionale a favore della donazione del 5xmille in fase di dichiarazione dei redditi.

Vuoi aiutare i bambini e sostenere la ricerca pediatrica? Dona il tuo cinque per mille all’ospedale Pediatrico Santobono Pausilipon. Puoi destinare,senza alcuna spesa, il tuo 5 per mille dalla dichiarazione dei redditi (CUD, 730, 730-I, UNICO) inserendo nell’apposito spazio il numero di Codice Fiscale della Fondazione Santobono Pausilipon:

C.F. 06570281219

Segui tutte le nostre iniziative e dona ora cliccando qui

Il giorno 22 dicembre, presso il Teatro San Carlo di Napoli, si svolgerà il “Concerto di Natale” di beneficenza a favore della Fondazione dell’Ospedale Pediatrico Santobono Pausilipon di Napoli. Il concerto sarà eseguito dal maestro Danilo Rea che, insieme all’Orchestra Giovanile Rotariana di Napoli, accompagnerà i ragazzi del Coro delle Voci Bianche del Teatro San Carlo.
Lo scopo della serata è raccogliere fondi per sostenere il progetto di solidarietà “Le Botteghe artigiane come laboratorio di inclusione sociale” con il quale intendiamo dar vita, attraverso l’incontro con l’arte, ad occasioni di riabilitazione psicofisica e di inclusione sociale che portino ad un miglioramento della qualità della vita di tutti quei ragazzi che, per ragioni di salute, di difficoltà economica, sociale o culturale, si trovino in una situazione di “svantaggio”.
L’obiettivo è creare uno spazio privilegiato in cui i ragazzi possano formarsi e valorizzare al meglio il loro “saper fare”, al fine di acquisire maggiore capacità e sicurezza nella partecipazione alla vita della comunità e, allo stesso tempo, garantire loro un percorso protetto di inserimento nel mercato del lavoro
La serata è altresì patrocinata dall’Autorità Garante Nazionale dell’infanzia, dr. Vincenzo Spadafora che da sempre è vicino alla la Fondazione ed all’Azienda Ospedaliera Santobono Pausilipon nella comune battaglia per il diritto alla salute dei minori.

No Comments

Il dott. Vincenzo Spatafora, Garante Nazionale per l’Infanzia e l’Adolescenza ha visitato il 5 novembre scorso l’ospedale SS. Annunziata presso il quale è entrato in servizio Armeo Spring, robot per la riabilitazione acquistato grazie all’importante contributo raccolto dall’Autorità di Garanzia.

Si è svolta il 5 novembre scorso la visita del Garante Nazionale per l’Infanzia e l’Adolescenza Vincenzo Spadafora presso il SS. Annunziata, ospedale dell’AORN Santobono-Pausilipon.  L’incontro – durante il quale il dott. Vincenzo Spatafora è stato accompagnato dal personale del Presidio e dal management dell’Azienda Ospedaliera – ha fatto seguito alla donazione che l’Autorità Nazionale di Garanzia dell’Infanzia e dell’Adolescenza ha realizzato grazie ad uno spettacolo benefico dell’étoile della danza, Roberto Bolle. Questo importante contributo, infatti, ha reso possibile l’acquisto del robot per la riabilitazione Armeo Spring.

Grazie alla donazione dell’Authority alla Fondazione Santobono Onlus di Napoli, l’ospedale aumenterà la propria presa sul territorio, già molto protesa sul quartiere e sulla città

A margine della cerimonia di presentazione della targa che ricorda la donazione effettuata dall’Autorità Nazionale di Garanzia dell’Infanzia e dell’Adolescenza ha detto il Il dott. Vincenzo Spatafora: ” Sono molto contento oggi, non amo le targhe celebrative, ma quella presentata oggi mi fa un effetto particolare, perché noi lavoriamo in mezzo a non poche difficoltà valorizzando le risorse esistenti. Dietro quella targa c’è il lavoro di tante persone, la generosità di Roberto Bolle, l’adesione di molti e di coloro che ogni giorno lavorano per il bene altrui”.

Armeo Spring è un macchinario di ultima generazione che permette al bambino di effettuare sedute riabilitative in cui il gioco assume un aspetto preponderante.  Come in un videogioco, il paziente muove gli arti superiori, vedendone la proiezione virtuale sullo schermo. Al posto del joystick, però, il bambino per muoversi nello spazio virtuale utilizza le proprie braccia e le spalle. In questo modo, ripetendo un movimento che diventa divertente, si recuperano i gesti naturali più velocemente e il paziente verifica immediatamente il movimento corretto.

Armeo Spring e il robot Lokomat – analogo ad Armeo Spring, ma pensato per la riabilitazione degli arti inferiori – sono strumenti che ampliano ulteriormente l’offerta di servizi dell’Ospedale SS. Annunziata. Il centro di riabilitazione pediatrico dotato di posti letto in degenza e provvisto di robot per la riabilitazione è, infatti, solo una delle eccellenze di cui si sta dotando l’ospedale SS. Annunziata, grazie al piano di riorganizzazione dei servizi che l’Azienda Ospedaliera Santobono Pausilipon sta portando avanti da mesi.

http://tv.liberoquotidiano.it/video/11718020/Quel-robot-che-aiuta-i-bimbi.html

 

 

No Comments
No Comments

Mani aperte, lanciate verso il cielo. Mani senza volti che chiedono una libertà uguale per tutti. Anche Napoli risponde all’appello lanciato attraverso i social network dalla giovanissima attivista pakistana Malala Yousafzai. Le quasi trecento studentesse rapite da Boko Haram diventano anche figlie “nostre”, grazie alla Fondazione Santobono Pausilipon, che ha allestito davanti l’ingresso principale dell’ospedale Santobono un pannello per la campagna #bringbackourgirls  “riportateci le nostre ragazze”.

La campagna partita da Malala Yousafzai, ragazza pachistana di 16 anni, candidata al premio Nobel per aver difeso a costo della vita il proprio diritto scolastico, ha visto l’adesione di star internazionali quali Michelle Obama, Angelina Jolie e di personalità del mondo della cultura e dello spettacolo italiano.

“Come Fondazione Santobono-Pausilipon abbiamo deciso di manifestare pubblicamente la nostra adesione alla campagna #bringbackourgirls  –  dice Anna Maria Minicucci, presidente della Fondazione Santobono-Pausilipon – Riteniamo che difendere pubblicamente il diritto alla scolarità ed alla libera educazione sia un dovere di una Fondazione come la nostra che ha nella propria missione la promozione di una cultura del diritto all’infanzia.”

Il pannello resterà allestito per l’intera durata della campagna internazionale.

No Comments

Selezione Auto apre una nuova concessionaria a Caserta e decide di destinare la somma di €. 5000,00 alla Fondazione Santobono Pausilipon onlus per sostenere progetti di solidarietà a favore dei bambini ospedalizzati e delle loro famiglie. Appuntamento il 19 settembre alle ore 19,30 presso la nuova concessionaria di Ponteselice (CE).

 

 

 

No Comments

Degustazione gratuita di gelati ma, soprattutto possibilità di devolvere una piccola offerta a piacere a favore della Fondazione Santobono Pausilipon impegnata nella realizzazione della Casa del Risveglio. Promotrice dell’iniziativa, illustrata nella Sala “Nugnes” del Consiglio comunale di Napoli, è l’azienda dolciaria napoletana Casa Infante che ha dato appuntamento alla città per mercoledì 11 settembre, alle 18,00 davanti alla propria sede di via Chiaia dove, in collaborazione con la Fondazione Santobono Pausilipon, sarà allestito un gazebo presso il quale sarà possibile assaggiare gelati e contribuire concretamente all’apertura del Centro di alta specializzazione in neuroscienze per il risveglio dal coma, interamente dedicato ai bambini e ai relativi genitori.

No Comments

Premio San Gennaro 2013:

Il prestigioso riconoscimento, quest’anno viene assegnato al nostro Presidente, dr.ssa Annamaria Minicucci, per il grande impegno sociale e per i”particolari meriti professionali” dimostrati durante la sua lunga ed importante carriera nella sanità. Il premio, organizzato dal Comitato Diocesano San Gennaro e presieduto dall’on. Gennaro Alfano, viene assegnato a personaggi che con la loro attività in campo culturale, artistico e del lavoro, onorano  la città di Napoli e la Campania. Gli altri premiati di quest’anno sono: il maestro Nino D’angelo, ed il dr. Gianmaria Ferrazzano medico odontoiatria docente del policlinico Federico II. Il premio è stato consegnato venerdì 21 giugno 2013, alle ore 19, presso il seminario di Capodimonte con l’intervento del cardinale di Napoli Crescenzio Sepe.

 

No Comments